Titolare del Trattamento: C.S.T. di Morasca Felice Srl
Responsabile del Trattamento: SIG. MORASCA FELICE
Indirizzo: Sede: Via Pozzuoli N.1P01 – 20161 Milano
Tel. 02 66227463 Fax. 02 66225784
Sito Web: www.cstmorasca.it
e-mail: info@cstmorasca.it
PEC: cstmorasca@pec.it

Desideriamo informarLa che il Regolamento europeo 2016/679 prevede la protezione delle Persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali ed alla libera circolazione di tali dati.
Secondo la normativa indicata, tale trattamento sarà improntato ai principi di correttezza, liceità, trasparenza, proporzionalità, sicurezza e di tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti.

Ai sensi dell’art. 13 del GDPR, Le forniamo le seguenti informazioni:

  1. Finalità del trattamento dei dati: adempimento degli obblighi di Legge e/o di contratto, espletamento degli usi e consuetudini, in merito alla gestione del Contratto in essere per lo svolgimento delle lavorazioni/forniture richieste.
  2. Dati personali oggetto del trattamento: dati anagrafici, bancari e qualsiasi dato utile alle finalità del trattamento.
  3. Modalità del trattamento dei dati: con e/o senza ausilio di mezzi automatizzati e comunque in modo tale da garantirne la sicurezza e la riservatezza: raccolta, registrazione, conservazione, organizzazione, strutturazione, adattamento, modifica, elaborazione, selezione, estrazione, consultazione, uso, raffronto e/o interconnessione, comunicazione, diffusione e/o messa a disposizione, limitazione, cancellazione, distruzione.
  4. Natura del conferimento dei dati: obbligatoria e/o facoltativa, per l’esecuzione del contratto di lavoro e/o per assolvere ad obblighi ed esercitare diritti specifici del Titolare del trattamento o dell’Interessato in materia di diritto del lavoro.
  5. Conseguenze del rifiuto al conferimento dei dati: impossibilità della stipula del contratto, per i soli dati a conferimento obbligatorio.
  6. Soggetti ai quali i dati possono essere comunicati: Soggetti pubblici per obblighi di Legge, Persone fisiche o giuridiche incaricate del trattamento dei dati dal Titolare e/o dal Responsabile, Clienti, Fornitori, Consulenti, per ragioni lavorative legate allo svolgimento dl Contratto.
  7. Periodo di conservazione dei dati: i dati personali saranno conservati per la durata del Contratto e per il periodo indicato dalla Legge per ogni categoria di dato.
  8. Diritti: Estratto in allegato alla presente degli artt. 7, 15-18, 20, 21 e 51 del Regolamento europeo 2016/679.

Si specifica che i dati personali possono essere oggetto di trattamento anche senza consenso dell’Interessato, se il trattamento è necessario all’esecuzione del contratto o se è necessario per assolvere a obblighi ed esercitare diritti specifici del Titolare o dell’Interessato in materia di diritto del lavoro.

REGOLAMENTO EUROPEO 2016/679 – DIRITTI DELL’INTERESSATO (SINTESI GDPR)

Articolo 7 – Diritto di revoca del consenso, senza pregiudizio per la liceità
L’Interessato ha il diritto di revocare il proprio consenso in qualsiasi momento. La revoca del consenso non pregiudica la liceità del trattamento basata sul consenso prima della revoca. Prima di esprimere il proprio consenso, l’Interessato è informato di ciò. Il consenso è revocato con la stessa facilità con cui è accordato.

Articolo 15 – Diritto di accesso
L’Interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e, in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali ed alle informazioni riguardanti il trattamento stesso.

Articolo 16 – Diritto di rettifica
L’Interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la rettifica dei dati personali inesatti che lo riguardano senza ingiustificato ritardo. Tenuto conto delle finalità del trattamento, l’Interessato ha il diritto di ottenere l’integrazione dei dati personali incompleti, anche fornendo una dichiarazione integrativa.

Articolo 17 – Diritto alla cancellazione (diritto all’oblio)
L’Interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la cancellazione dei dati personali che lo riguardano senza ingiustificato ritardo, e il Titolare del trattamento ha l’obbligo di cancellare senza ingiustificato ritardo i dati personali, se sussistono specifici motivi (ad esempio, se i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati).

Articolo 18 – Diritto di limitazione
L’Interessato ha il diritto di ottenere dal Titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorrono specifiche ipotesi (ad esempio, se il trattamento è illecito ma l’Interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo).

Articolo 20 – Diritto alla portabilità dei dati
L’interessato ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati personali che lo riguardano forniti a un Titolare del trattamento e ha il diritto di trasmettere tali dati a un altro Titolare del trattamento senza impedimenti da parte del Titolare del trattamento cui li ha forniti, qualora il trattamento sia basato su consenso e/o sia svolto con mezzi automatizzati. Inoltre, l’Interessato ha il diritto di ottenere la trasmissione diretta dei dati personali da un Titolare del trattamento all’Altro, se tecnicamente fattibile.

Articolo 21 – Diritto di opposizione
L’Interessato ha il diritto di opporsi in qualsiasi momento, per motivi connessi alla Sua situazione particolare, al trattamento dei dati personali che lo riguardano, compresa la profilazione. Il Titolare del trattamento si astiene dal trattare ulteriormente i dati personali salvo che Egli dimostri l’esistenza di motivi legittimi cogenti per procedere al trattamento che prevalgono sugli interessi, sui diritti e sulle libertà dell’Interessato oppure per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria.

Articolo 51 – Diritto di proporre reclamo all’Autorità di controllo (Garante della privacy)
Ogni Stato membro dispone che una o più Autorità pubbliche indipendenti siano incaricate di sorvegliare l’applicazione del presente regolamento al fine di tutelare i diritti e le libertà fondamentali delle Persone fisiche con riguardo al trattamento e di agevolare la libera circolazione dei dati personali all’interno dell’Unione (l’«autorità di controllo»).